Unione Ex Convittori Real Collegio Carlo Alberto



  • 8 aprile 1859




    Padre Francesco Denza
    (Napoli 1834 - Vaticano 1894)

    Più che parlare dell'osservatorio in se, occorre dire chi è P. Francesco Denza, napoletano, ingegnere di ponti e strade a sedici anni. Entrò nei Barnabiti a diciassette anni e fu allievo di P. Secchi, gesuita e direttore dell'osservatorio del collegio Romano. A Moncalieri nel 1856, si laurea in matematica e fisica nel 1857. Sacerdote nel 1858, a 24 anni, ottenne la costruzione dell'osservatorio che diresse sino al 1891 quando fu nominato direttore della Specola Vaticana, per volontà di S.S. LEONE XIII. Muore a sessant'anni, nel 1894. Fu un pioniere della meteorologia e riuscì a collegare al suo osservatorio 250 stazioni in Italia, Malta, Tunisia e Sud America. Giunse a risultati da nessuno, prima di lui, ottenuti. Si occupò di climatologia, elettricità atmosferica, meteore luminose, eclissi solari, magnetismo terrestre. Raccolse una ricchissima biblioteca nelle materie ove eccelleva.


    Specola del Collegio.
    Visione d'insieme degli strumenti di meteorologia.

    Purtroppo qui è doveroso dire che molti anni di oblio hanno appannato il ricordo di quanto P. Denza fece, ma dopo la celebrazione del centenario della sua morte promossa dal collegio (13-15 dicembre 1994) niente ci può impedire di sperare che qualcuno possa riportare l'osservatorio alla vita ed all'onore che merita.



    CRONOLOGIA:


    Copyright © 1999 - 2005 Unione Ex Convittori Real Collegio Carlo Alberto